Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze.

Clicca su APPROVO per continuare la navigazione Per saperne di piu'

Approvo

La nuova generazione di VRF targata LG

Il sistema Multi V 5 è dotato di Dual Sensing Control, di un nuovo compressore inverter e di numerose tecnologie che garantiscono massimi comfort e affidabilità

Undici anni fa, nel 2006, il lancio della prima serie di Multi V a portata di refrigerante variabile (VRF). A marzo 2017, si apre la nuova era della climatizzazione targata LG, con l’ingresso sul mercato delle soluzioni Multi V 5. Come sottolineato con soddisfazione da Gianluca Figini, Air Conditioning & Energy Solutions Director di LG Electronics Italia, durante la conferenza stampa di presentazione della novità, nella prestigiosa sede del Sole 24 Ore, “la serie Multi V 5 rappresenta un ulteriore passo avanti per l’azienda nel condizionamento dell’aria B2B. Grandi edifici, alberghi, uffici, scuole, centri commerciali, hanno oggi a disposizione un sistema più performante, efficiente e, cosa non meno importante, green, pensando alla strategia 2020. Rendendo le più avanzate tecnologie della climatizzazione ancora più accessibili, la nuova soluzione VRF offre migliorate prestazioni, comfort ambientale e ottimi risparmi operativi”. L’azienda coreana, che accompagna le proprie soluzioni con lo slogan “Innovation for a better life”, ha dunque scelto cinque plus per spiegare l’innovazione contenuta nel sistema di air conditioning Multi V 5.

Dual Sensing Control
Una funzionalità che aiuta il sistema a valutare le condizioni climatiche nei minimi dettagli. Rispetto ai tradizionali sistemi di climatizzazione, che registrano la temperatura, il Multi V 5 rileva sia temperatura sia livello di umidità degli ambienti esterni e interni. Ciò consente di selezionare i parametri operativi ottimali per ottenere migliori performance e livelli di comfort. La funzione Smart Load Control consente invece a Multi V 5 di modificare la temperatura del refrigerante in base alle condizioni climatiche, migliorando l’efficienza energetica dal 15% al 31%.

Compressore inverter
Rispetto al suo predecessore, il nuovo compressore inverter LG opera su un campo di frequenza maggiore, da 10 a 165 Hz (anziché da 15 a 150 Hz), aumentando l’efficienza ai carichi parziali e consentendo al sistema di raggiungere più rapidamente la temperatura impostata. I compressori sono dotati di un avanzato sistema a cuscinetti ricoperti in peek (polietere etere chetone), materiale innovativo solitamente utilizzato nei motori degli aerei. I cuscinetti permettono alla macchina di operare per brevi periodi anche in assenza di lubrificante. Inoltre, la funzionalità Smart Oil Management si serve di sensori per controllare l’equilibrio dell’olio del compressore in tempo reale, riducendo inutili interventi per il suo recupero.

L’unità esterna si “ispira” alle balene
Basandosi su una ricerca del Department of Mechanical and Aerospace Engineering dell’Università Nazionale di Seoul, gli ingegneri LG hanno preso ispirazione dalle pinne delle balene megattere per la progettazione delle ventole delle unità esterne. Le pinne sono infatti dotate di protuberanze che modificano il flusso dell’acqua, permettendo alle megattere di mantenere meglio la direzione mentre nuotano. Questa tecnologia biomimetica, applicata alle pale delle ventole, ha determinato un aumento significativo della portata d’aria riducendo al contempo la rumorosità. L’innovativa ventola ventola, lo scambiatore di calore a 4 lati e il nuovo compressore hanno permesso di migliorare l’efficienza e aumentare la capacità: una singola unità esterna può arrivare a 26 HP.

Ocean Black Fin
Multi V 5 è dotato di serie dell’esclusivo rivestimento Ocean Black Fin sullo scambiatore di calore, ovvero doppio rivestimento (idrofilo e anticorrosione) a doppio strato (interno ed esterno), che lo proteggono dalle sostanze corrosive come il sale, la sabbia e altri elementi che possono essere portati da forti brezze marine, oltre che dall’inquinamento. Il rivestimento nero dello scambiatore impedisce all’acqua di ristagnare sull’apparecchio, minimizzando l’accumulo di umidità e quindi il pericolo di ossidazione. Questo allunga la vita del prodotto e ne riduce i costi di manutenzione.

Riscaldamento continuo
Il sistema di condizionamento dell’aria avvia lo sbrinamento parziale e lo sbrinamento ritardato dell’unità esterna in base alle rilevazioni del sensore di umidità del Dual Sensing Control, aumentando la capacità di riscaldamento e il comfort climatico. Il riscaldamento continuo riduce i consumi energetici inutili e offre un riscaldamento costante, mentre i tradizionali sistemi VRF sprecano energia nelle continue interruzioni del riscaldamento per eliminare la brina sullo scambiatore esterno.

L’ultima generazione dei sistemi di air conditioning dedicati al settore commerciale e al terziario è disponibile da marzo 2017.

Galleria immagini

DBInformation SPA
viale G. Richard 1/A
20143 Milano
Chi siamo  Contatti