Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti contenuti in linea con le tue preferenze.

Clicca su APPROVO per continuare la navigazione Per saperne di piu'

Approvo

Monitoraggio energetico per ridurre le spese

Un efficiente monitoraggio energetico degli edifici pubblici può portare a risparmi in bolletta fino al 18%.

A dimostrarlo sono i risultati raggiunti con il progetto Energy Management (2014-2015), una misura del Progetto AmbientEnergia, promosso dalla Fondazione CRC, che ha visto la partecipazione di Environment Park di Torino e la fornitura di tecnologia progettata dall’azienda Capetti Elettronica. Il progetto, nato per sensibilizzare le pubbliche amministrazioni della provincia di Cuneo sulla necessità di adottare strumenti per una corretta gestione dell’energia, ha previsto un’attività di formazione in Energy Management per i tecnici dei Comuni e della Provincia, associata al monitoraggio di edifici pubblici condotto con sistemi Capetti Elettronica, al fine di contribuire a ridurne i consumi energetici e i relativi costi, puntando sul miglioramento gestionale delle fonti energetiche impiegate.

Capetti Elettronica, azienda specializzata nella progettazione e produzione di strumentazione elettronica per il rilevamento dati, ha realizzato un kit di monitoraggio energetico, implementabile, wireless e capace di operare da remoto via web, per fornire agli addetti ai lavori un aggiornamento dati costante e tempestivo.

L’attività condotta negli edifici pilota ha dimostrato che è possibile ridurre i loro consumi energetici annui mediamente del 10% e fino a un massimo del 18%. In particolare, nel Comune di Bra, attraverso le azioni di ottimizzazione gestionale condotte, è stato possibile ottenere un risparmio energetico di quasi il 18%,

per un volume di circa 66 mila kWh per anno, pari a un risparmio di circa 5.700 euro sulle spese destinate ai consumi energetici.

Dato che le strutture pubbliche campione sono state scelte tra quelle con consumi energetici annuali superiori ai 20 mila euro, è stato dimostrato che il costo del kit di monitoraggio non richiede investimenti ingenti, perché può essere totalmente ripagato in meno di un anno. Visto il successo ottenuto, l’attività promossa dalla Fondazione CRC è stata replicata anche per l’anno 2015-2016, con il servizio di formazione e di supporto tecnico di Environment Park e l’implementazione di nuovi kit da parte dell’azienda Capetti Elettronica.

DBInformation SPA
viale G. Richard 1/A
20143 Milano
Chi siamo  Contatti